Non male

image

Premetto che come al solito non ho nulla di meglio da fare che ammorbarvi con le mie turbe di vanità però stavolta potrei veramente aver trovato un prodotto che viene sottovalutato persino da chi lo vende. Loro la chiamano crema anticellulite effetto ghiaccio, io vi dico che me ne fotto della cellulite e che l’ho provata stasera sul polpaccio e sui piedi… l’effetto freddo non l’ho sentito ma la gamba da che era gonfia e dolorante ora non lo è più… E sta durando! Sono almeno 3 anni che non conosco più gambe dalla buona circolazione, purtroppo è genetica… Molte donne fino a pochi anni fa si sono riempite di sostanze dubbie dai risultati ancora più dubbi pur di “diventare belle”, neanche per stare bene. In questo caso la crema è un “rimedio naturale” non una medicina o un unguento chimico che promette miracoli eppure sta avendo l’effetto che mi ero immaginata; non sono una grande fanatica delle cure che non hanno un riscontro medico preciso e condiviso, come ripeto per quanto riguarda l’efficacia contro la cellulite dovrete chiedere a qualcun altro ( chi sono io senza cellulite? Perché dovrei continuare ad esistere?) ma una volta tanto voglio dare fiducia al prodotto.

Non male

Prodotti per capelli.

La disoccupazione è brutta, specie se te la sei cercata, anzi, se non hai cercato il modo di rimediarvi, ma guardiamo il lato positivo: quando avevo da fare andavo in giro con dei capelli di merda e pesavo 70kg, ora non più. Questa magra consolazione(ha fatto la battuta)può bastare per introdurre un argomento crespo e spinoso ossia i prodotti che uso per i miei capelli. Due giorni fa ho fatto da cavia per un test aziendale della Kerastase (questo ero) e il mio pagamento è stato effettuato in confezioni di prodotti, ben 3 più alcuni flaconcini da viaggio! Non potevo quindi non festeggiare qui con sommo gaudio l’occasione e dirvi cosa ne penso. Prima però volevo dirvi che ho fatto una maschera per capelli fatta in casa con:
– tuorlo d’uovo
– latte
– orzo
Di solito d’estate faccio la maschera quando:
– ho del caffè in casa lasciatomi da qualcuno che se lo beve (il mistero più grande riguarda il perché qualcuno me lo lascia)
– ho dei tuorli d’uovo che evito di mangiare per la dieta
– ho del latte scaduto
Stavolta il caffè non c’era ed ho provato l’orzo, che avevo comprato due anni fa ma si può usare pure scaduto.
Ne ho tratto notevoli vantaggi:
– l’odore è buonissimo
– al contrario del caffè non macchia e puoi usarlo su capelli chiari o scuri
– non è grumosa
– il caffè ha troppi granuli che sono difficili da lavare via, specie se hai capelli ricci
– è più facilmente applicabile e morbidissima al tatto come le creme che si comprano
– con due tuorli d’uovo, il latte e relativamente poco orzo ci fai tutti i capelli anche se sono medio-lunghi, ci avanza pure e il resto puoi spiaccicartelo sul viso mentre aspetti 🙂
– come tutte le maschere all’uovo non dico che fa miracoli ma quasi.
L’unico vero svantaggio è che te la devi tenere almeno mezz’ora in testa e, se soffrite di malanni facili, d’inverno non è indicata.
C’è anche da tener conto che quella con l’uovo non è una maschera di bellezza, non rende i capelli attraenti in superficie, però li nutre davvero e senza i soliti dubbi sulla validità del prodotto, si vede subito il risultato.
Pur non essendo un’ ortodossa del cosmetico verde potete dirmi quello che volete, che l’uovo puzza(-__- chissà come fate per non far puzzare la crema pasticcera), che è scomoda, che non è scientificamente provata o non è vegana ma non c’è nessuna maschera migliore di questa.
Dato che ho copiato la ricetta di sana pianta mi sembra doveroso citare chi mi ha insegnato queste cose:

http://beddaebio.it/capelli/maschera-per-capelli-secchi-al-tuorlo-duovo-ricetta-nutriente-e-con-rimedi-anti-puzza/

Detto ciò il rito è continuato con lo shampoo Elvive al Selenio Attivo (antiforfora)

image

e lo shampoo Kerastase Bain Oleo Relax solo sulla lunghezza dei capelli. Ottimo prodotto, il prezzo come potete immaginare è altissimo (almeno per me), va dai 10 ai 15 euro, meno male che è regalato.

image

Poi ho provato a strigare i capelli con il balsamo che mi hanno dato all’evento, l’Oreal Professional Mythic Oil Sparkling Conditioner, che non mi è sembrato tutto sto granché, i capelli mi si strappano lo stesso, la difficoltà a pettinarli è la stessa che avrei con un altro balsamo, non vedo perché dovrei comprarmelo e spendere 30€, non li vale affatto.

image

Successivamente ho messo un’altra maschera precedentemente acquistata Phitorelax Maschera di Ricostruzione che non ricostruisce veramente un cazzo ed è chimica ma è come si dice un prodotto “di bellezza” che funziona bene in superficie, 7,90€… per l’inverno proverò qualcos’altro…

image

Prima dell’asciugatura il terzo prodotto-regalo, l’olio lisciante disciplinante Kerastase Oleo Relax molto migliore del solito olio che uso, molto meno appiccicoso, molto meglio profumato, molto risparmio nella quantità da usare, molto meglio anche nel risultato, molto più costoso: 18€ contro i 2 del solito Parisienne. Diciamo che se volete regalarmene altro siete i benvenuti XD.

image

Asciugatura con diffusore u.u

Se avete suggerimenti intelligenti o pensate che questo articolo sia per menti malate scrivetelo pure qui sotto nei commenti oppure andate a farvi friggere. Io vado a dormire.

Prodotti per capelli.